sabato 30 maggio 2009

differenze

In una serie di esperimenti condotti da Russell Clark ed Elaine Hatfield fra il 1978 e il 1982, alcune volontarie, studentesse di psicologia variamente attraenti, dovevano rimorchiare altri studenti del campus (dell'Università della Florida), con la seguente formula: "Ehi, ti ho notato in giro, e ti trovo carino". In seguito dovevano rivolgergli una di queste tre domande:

1) Vuoi uscire con me, stasera?
2) Vuoi venire nel mio appartamento, stasera?
3) Vuoi venire a letto con me, stasera?

In una seconda fase dell'esperimento, i volontari erano uomini che dovevano rimorchiare studentesse del campus, con le stesse domande. L'esperimento venne condotto nel fine settimana allo scopo di minimizzare la probabilità di rifiuto dovuto ad altri tipi di obblighi sociali.

Dunque, nel caso in cui il rimorchiatore era un uomo, alla domanda numero 1 il 44% delle intervistate ha risposto "mi dispiace, non sei il mio tipo", e il 56% ha risposto "wow, perché no?".

Alla domanda numero 2 il 94% delle intervistate ha risposto "non ti sembra di correre troppo, ragazzino?", e il restante 6% ha risposto "beh, si vive una volta sola, no?".

Alla domanda numero 3 il 100% delle intervistate ha risposto "come ti permetti? maiale!".

Nel caso in cui la rimorchiatrice era donna, alla domanda numero 1 il 50% degli intervistati ha risposto "mi dispiace, ma sono già felicemente fidanzato e innamorato perso della mia ragazza". L'altro 50% ha risposto "d'accordo, però il film lo decido io".

Alla domanda numero 2 il 31% degli intervistati ha risposto "purtroppo stasera ho un già un impegno con la mia fidanzata, magari domani...", mentre il 69% ha risposto "stasera? perché aspettare stasera?".

Alla domanda numero 3 il 25% degli intervistati ha risposto "ma porca puttana! proprio stasera ho promesso a quella stronza di portarla a cena fuori", mentre il 75% ha risposto "ghh... ffhh... aarh... ghghg...".