mercoledì 18 novembre 2009

come vanno le cose?

Ciao!! Come vanno le cose?
Sto bene. Ora ho tempo libero per rispondere a voi!
Spero che tu ancora ricordi di me? Voi e ho incontrato in un sito di incontri.
Tu mi hai dato il tuo indirizzo e-mail. Ho lavorato in modo non poteva rispondere immediatamente! Ma ora posso comunicare con te in qualsiasi momento!

Scrivo a voi, le loro posti di lavoro. Chiedo che voi avete risposto alla mia e-mail privata:

indirizzoinventato@yahoo.com

Se mi rispondi allora posso inviarti le loro foto e raccontare di piu su di te.
con impazienza devo aspettare per una risposta! Ekaterina!


Ciao Ekaterina! Certo che mi ricordo di te, tu devi essere quella che continua a commentare sul mio blog, esprimendo apprezzamenti profondi come “imparato molto”, “quello che stavo cercando, grazie”, e soprattutto “La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu”.
A dire il vero non sono troppo sicuro di ricordare in quale sito di incontri ci siamo già conosciuti, ma forse ti riferisci a quel forum sul marxismo, nel quale ti avevo dato il mio indirizzo e-mail nel caso tu avessi voluto dei chiarimenti, eventualmente anche di persona, riguardo al materialismo dialettico.
C'ero rimasto male che non avevi risposto, sai? Soprattutto dopo che ti avevo spedito le foto della mia collezione di cimeli sovietici il cui pezzo forte era costituito da un baffo di Stalin perfettamente conservato. Ti avevo scambiato per una ragazza superficiale e consumista, che bada solo alle cose frivole.
Sono lieto di apprendere che mi sbagliavo, e che invece sei solo stata tenuta occupata dal tuo lavoro di guardiaboschi. Ti prego, spediscimi le foto che hai promesso. Solo, ti chiedo di farlo al seguente indirizzo (motivi di riservatezza):
info@giuliettochiesa.it
Te l'ho mai detto che mi piacciono molto le ragazze russe? Sento che questo è l'inizio di una lunga amicizia.